Seguici

Ciclismo

Il capolavoro di Mohoric

Il campione nazionale sloveno compie l’impresa sulla discesa del Poggio e trionfa sul traguardo di via Roma.

Pubblicato

il

Tempo di lettura: 2 min.

Matej Mohoric trionfa alla Milano Sanremo arrivando a braccia alzate sul traguardo di via Roma. La Classicissima di Primavera torna dopo 2 anni al suo tracciato storico inserendo la novità della partenza dallo storico Velodromo Vigorelli. Mancano il vincitore delo scorso anno Stuyven, il campione del mondo Alaphilippe e il nostro ultimo vincitore Vincenzo Nibali, ma il gota del ciclusmo internazionale è presente al Vigorelli.

La corsa

Dopo le prime schermaglie sono in 8 ad animare la corsa: Yevgeniy Gidich, Artyom Zakharov (Astana Qazaqstan Team), Alessandro Tonelli (Bardiani-CSF-Faizanè), Filippo Tagliani (Drone Hopper – Androni Giocattoli) Ricardo Alejandro Zurita (Drone Hopper – Androni Giocattoli), Diego Pablo Sevilla, Samuele Rivi (EOLO-Kometa) e Filippo Conca (Lotto Soudal). Il vantaggio dei fuggitivi prima dell’ascesa del Turchino raggiunge i 7′ mentre il gruppo dei migliori non forza la sua andatura. Sul Turchino il gruppo toglie un minuto ai battistrada e quando mancano 90 km alla fine il vantaggio scende a 6 minuti. A ravvivare l’andatura del gruppo a questo punto ci pensano la Trek Segafredo e la Jumbo Visma. Mentre l’azione dei fuggitivi inizia a perdere incisività il Capo Berta da i primi segnali di chi non vincerà la corsa. Gidich, Tonelli, Rivi e Sevilla scollinano da soli, mentre Pidkock si stacca dal gruppo dei favoriti. Sulla Cipressa è la UAE di Pogacar a dettare il ritmo, con Van Aert della Jumbo a controllare tutti. Degli 8 fuggitivi allo svolinamento della penultima salita rimangono gli italiani Rivi e Tonelli.

La Conclusione

Sul Poggio finisce l’avventura dei fuggitivi e si scatena Pogacar che prova a dare due stilettate ma Van Aert e Van der Poel reggono le botte slovene. Kragh Andersen allunga sul finire del Poggio, ma i primi sono con lui. In discesa inizia lo show di Mohoric, che scala posizioni e si ritrova in testa con pochi secondi di vantaggio. Da dietro Van Aert prova nel rettilineo finale a rientrare sul corridore della Bahrain, ma le forze non ci sono e Mohoric aggiunge al suo palmares, un mo diale under 23 e una tappa in tutti i grandi giri, la Classicissima di Primavera

Continua a leggere
Commenta

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Copyright © 2022 | OggiSportNotizie.it iscritto al Tribunale di Teramo con il n. 317 del 23 febbraio 2022 | Editore: Associazione ERASMUSTE Sede legale via Balzarini 1 c/o UNITE - 64100 Teramo e-mail: teramo@esn.it | Direttore Responsabile: Marco Capriotti | Presidente: Giuliano Mellai | CF: 92030830670 | Alcune delle immagini interamente o parzialmente riprodotte in questo sito sono reperite in internet. Qualora violino eventuali diritti d'autore, verranno rimosse su richiesta dell'autore o detentore dei diritti di riproduzione | Tutti i diritti sono riservati.