Seguici

Calcio

Il Renate batte la Giana 3-1

34° turno di campionato al Città di Meda

Pubblicato

il

Tempo di lettura: 4 min.

34° turno di campionato in trasferta al Città di Meda, dove il Renate batte la Giana 3-1.

Primo tempo 1-0

4-2-3-1 lo schieramento scelto da mister Contini per affrontare il renate, quarta forza del girone, con Zanellati tra i pali e in difesa, da destra a sinistra Perico, Carminati, Magli e Colombini; Panatti e Ferrari in regia, in posizione avanzata Caferri e Vono, con D’ausilio trequartista e Perna punta centrale. Si parte e al 3′ il Renate guadagna il primo angolo, che termina in fallo laterale e poi in un nulla di fatto. La Giana prova a farsi vedere in area nerazzurra, ma al 10′ è il Renate che guadagna un secono angolo e sul cross che arriva in area svetta Maistrello di testa, ma manda altissimo. Al 14′ Zanellati in uscita anticipa Maistrello al limite dell’area, palla a Cicconi che calcia e segna a porta vuota, ma l’arbitro aveva fischiato il fallo sul portiere biancazzurro. Al 20′ grande occasione per la Giana: Perico lancia Caferri, che dalla destra crossa sul secondo palo per Vono, il quale stacca di testa e chiama Pizzignacco allo scatto di reni per mandare sopra la traversa. Al 34′ Renate in avanti e ci prova Cicconi con un tiro teso dal limite, che Zanellati blocca tra le mani. Al 37′ punizione dalla destra per la Giana: dalla linea di fondo, D’Ausilio chiama lo schema e calcia all’indietro per Ferrari, palla a Caferri che conclude con un tiro cross, sul quale esce Pizzignacco a bloccare in elevazione. Al 42′ Renate in vantaggio con Cicconi, che dal vertice dell’area lascia partire un rasoterra che sorprende Zanellati sul primo palo.

Secondo tempo 3-1

Dopo l’intervallo mister Contini effettua un cambio, inserendo Tremolada al posto di Caferri. Al 1′ la Giana guadagna una punizione dai 30 m, proprio per fallo su Tremolada: D’Ausilio calcia sul secondo palo e la difesa di casa devia in angolo; dalla bandierina palla in mezzo all’area, respinta e riagganciata da Colombini, che prova la conclusione, ma manda alto. Al 5′ raddoppio del Renate con Marano, che riceve palla sulla destra, si accentra e batte Zanellati a tu per tu sul primo palo. All’11’ Tremolada passa all’indietro a Panatti, che prova la conclusione da fuori area, palla che esce di poco alla sinistra di Pizzignacco. Al 18′ doppio cambio per la Giana: Toure per D’Ausilio e Pirola per Colombini. Al 21′ occasione sui piedi di Perna, che riceve palla da Perico e in mezzo all’area viene anticipato dalla difesa di casa, che manda in angolo. Dalla bandierina il cross di Vono sul primo palo viene agganciato di tacco da Panatti, che manda in rete il suo secondo gol stagionale. Al 23′ per il Renate fuori Marano per Gavioli. La Giana galvanizzata dal gol alza il pressing e al 27′ Perico aggancia un pallone dal limite e in mezza girata conclude verso la rete, ma Pizzignacco c’è. Fuori Piscopo per Rossetti tra le fila del Renate al 28′. Al 29′ punizione per la Giana al limite dell’area: Panatti sbatte sulla barriera, ma la palla rimane viva, Perico ributta in area, dove un difensore di casa di testa manda all’indietro, dove Magli aggancia e conclude da pochi passi verso la rete, ma Maistrello in extremis salva sulla linea di porta. Al 35′ altro doppio cambio per la Giana: N. Corti per Perna e Palazzolo per Ferrari. Al 39′ cambio per il Renate, fuori Possenti per Sini e fuori anche Cicconi per Spaltro. Al 41′ punizione per la Giana, Panatti calcia in area, dove spunta il piede di Pirola, che manda fuori di pochissimo. Al 47′ Gavioli vince un contrasto con Pirola, si accentra e va alla conclusione da dentro l’area, ma Zanellati in uscita respinge: Maistrello si avventa sul pallone ma manda altissimo. Al 49′ rigore per il Renate, dopo un’uscita scomposta di Zanellati su Rossetti, lanciato a rete dopo aver vinto un contrasto con Palazzolo: Maistrello dagli 11 metri non sbaglia e chiude la partita.

RENATE-GIANA ERMINIO 3-1

Renate (4-3-1-2): Pizzignacco, Esposito, Anghileri, Maistrello, Celeghin, Ermacora, Piscopo (Rossetti 28′ st), Cicconi (Spaltro 39′ st), Possenti (Sini 39′ st), Silva, Marano (Gavioli 23′ st). A disp: Drago, Albertoni, Esposito, Ranieri, Chakir, Morachioli, Tedeschi, Merletti. Allenatore: Roberto Cevoli

Giana Erminio (4-2-3-1): Zanellati, Perico, Carminati, Magli, Colombini (Pirola 18′ st), Panatti, Ferrari (Palazzolo 35′ st), Caferri (Tremolada 1′ st), D’Ausilio (Toure 18′ st), Vono, Perna (N. Corti 35′ st). A disp: Reggiani, Casagrande, Barazzetta, Bonalumi, Gaye, Ghilardi, Messaggi. Allenatore: Matteo Contini.

Direttore di gara: Mattia Ubaldi della sezione di Roma 1. Assistenti: Emilio Micalizzi di Palermo e Francesco Romano di Isernia. Quarto ufficiale: Domenico Mallardi di Bari

Marcatori: Cicconi 42′ pt, Marano 5′ st, Panatti 22′ st, Maistrello (rig.) 49′ st

Recupero: 1′ pt, 4′ st

Angoli: 3-4

Ammoniti: Colombini 34′ pt, Gavioli 29′ st, Zanellati 49′ st

Espulsi: nessuno

https://www.facebook.com/A.S.GianaErminio

 

Continua a leggere
Commenta

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Copyright © 2022 | OggiSportNotizie.it iscritto al Tribunale di Teramo con il n. 317 del 23 febbraio 2022 | Editore: Associazione ERASMUSTE Sede legale via Balzarini 1 c/o UNITE - 64100 Teramo e-mail: teramo@esn.it | Direttore Responsabile: Marco Capriotti | Presidente: Giuliano Mellai | CF: 92030830670 | Alcune delle immagini interamente o parzialmente riprodotte in questo sito sono reperite in internet. Qualora violino eventuali diritti d'autore, verranno rimosse su richiesta dell'autore o detentore dei diritti di riproduzione | Tutti i diritti sono riservati.