Seguici

Calcio

La Roma passa ad Arnehm nell’andata degli ottavi di Conference League.

Pubblicato

il

Tempo di lettura: 2 min.

Allo stadio Gelredome di Arnhem la Roma sconfigge il Vitesse per 1 a 0 nella gara di andata degli ottavi di finale di Conference League. Mourinho rispetto alla squadra che sabato ha battuto l’Atalanta cambia 5 giocatori. Turn over per Pellegrini, Smalling e Karsdorp. L’inizio del match è tutto di marca olandese, con il Vitesse che all’ottavo minuto è pericolosa con Openda. Rui Patrizio è bravo ad opporsi alla conclusione ravvicinata del belga di origine congolese. I giallorossi faticano sia in mezzo al campo che sulle fasce laterali ed il Vitesse sfiora al minuto 20 il vantaggio con Domgjoni. I romanisti affondano nell’ impresentabili terreno di Arnhem e devono ringraziare Openda che al minuto 34 non approfitta di uno svarione in dismpegno di Rui Patricio. Il belga, con la porta spalancata si divora il gol del vantaggio concludendo alto sulla traversa. Soltanto al quarantaduesimo minuto la Roma si fa viva in attacco con  Abraham, ma Houwen devia la conclusione di destro che sibila sulla traversa. In pieno recupero la Roma trova il goal vittoria. Su calcio d’angolo battuto da Veretout, Sergio Oliveira, fino a quel momento impalpabile, di destro in mezzo all’area regala la gioia ai 2000 tifosi giunti dalla capitale.

La rivoluzione di Mou.

Il secondo tempo inizia con la Roma rivoluzionata da Mourinho. con 3 cambi. Veretout ed i due esterni Maitland-Niles e Vina,  lasciano il posto a Cristante, Karsdorp ed  El Shaarawy. La Nuova Roma sul campo da ragione al portoghese chiudendo tutti gli spazi al Vitesse. Gli olandesi non arrivano più facilmente dalle parti di Rui Patricio.  Cristante da diga detta i ritmi della Roma. Abraham al 63esimo ha sul destro la palla del raddoppio, ma è ancora Houwen a dire di no al centravanti inglese. A 10 minuti dalla fine l’arbitro polacco Raczkowski, ammonisce per la seconda volta Oliveira, già ammonito al 69esimo, costringendo la Roma in 10. Come nelle ultime due partite la difesa della Roma però non si disunisce. Gli olandesi animati da grande volontà creano soltanto un occasione da goal con Grbic. il centravanti è abile a smarcarsi in area sul cross di Dasa, ma la sua debole conclusione  non reca problemi a Rui Patricio. Dopo 93 minuti di gioco la partita finisce con la vittoria della Roma che tra sette giorni all’Olimpico avrà a disposizione 2 risultati su tre per proseguire la sua avventura europea.

Continua a leggere
Commenta

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Copyright © 2022 | OggiSportNotizie.it iscritto al Tribunale di Teramo con il n. 317 del 23 febbraio 2022 | Editore: Associazione ERASMUSTE Sede legale via Balzarini 1 c/o UNITE - 64100 Teramo e-mail: teramo@esn.it | Direttore Responsabile: Marco Capriotti | Presidente: Giuliano Mellai | CF: 92030830670 | Alcune delle immagini interamente o parzialmente riprodotte in questo sito sono reperite in internet. Qualora violino eventuali diritti d'autore, verranno rimosse su richiesta dell'autore o detentore dei diritti di riproduzione | Tutti i diritti sono riservati.