Seguici

Ciclismo

Caruso vince il Giro di Sicilia

Il ragusano si impone sull’Etna conquistando la classifica generale de Il Giro di Sicilia. Jefferson Cepeda e Louis Meintjes completano il podio finale

Pubblicato

il

foto LaPress da comunicato ufficiale RCS Sport
Tempo di lettura: 2 min.

Caruso vince il Giro di Sicilia

Con un attacco lanciato a 1500 metri dal traguardo Damiano Caruso (Nazionale Italiana) si è aggiudicato l’ultima tappa e la classifica generale de Il Giro di Sicilia Eolo. Il corridore siciliano, nativo di Ragusa, ha bissato quindi il successo ottenuto nella seconda frazione in quel di Caltanissetta distanziando di 5″ Louis Meintjes e di 10″ Jefferson Cepeda che si sono anche piazzati sul podio della classifica generale, seppur a posti invertiti. Del gruppetto di testa faceva parte anche Vincenzo Nibali che ha perso contatto sulle ultime rampe dell’ascesa verso Piano Provenzana, versante dell’Etna già affrontato al Giro d’Italia 2020, chiudendo al quarto posto sia nella classifica di tappa che in quella generale. Damiano Caruso si porta a casa anche la Maglia Ciclamino, cambia padrone anche la Maglia Bianca che finisce sulle spalle dell’ecuadoregno Jefferson Cepeda. Difende invece la Maglia Verde Pistacchio Stefano Gandin che ha portato il simbolo del primato nella classifica dei GPM dal primo all’ultimo giorno. All’Astana Qazaqstan Team va la classifica a squadre.

RISULTATO DI TAPPA
1 – Damiano Caruso (Nazionale Italiana) – 140 km in 4h01’47”, media 34.742 km/h
2 – Louis Meintjes (Intermarché – Wanty – Gobert Matériaux) a 5″.
3 – Jefferson Cepeda (Drone Hopper – Androni Giocattoli) a 10″

CLASSIFICA GENERALE

1 – Damiano Caruso (Nazionale Italiana)
2 – Jefferson Cepeda (Drone Hopper – Androni Giocattoli) a 29″
3 – Louis Meintjes (Intermarché – Wanty – Gobert Matériaux) a 29″
4 – Vincenzo Nibali (Astana Qazakstan Team) a 31″
5 – Kenny Elissonde (Trek – Segafredo) a 1’17”

Caruso vince il Giro di Sicilia
Queste le dichiarazioni del vincitore: “Sono felicissimo, questa era la vittoria che mi interessava più di tutte. Ci tenevo tantissimo. Conoscere l’ultima salita mi ha avvantaggiato. Ai -7 km ho provato un primo allungo per saggiare le sensazioni degli avversari, poi ho pensato che la differenza sarebbe stata fatta negli ultimi 2, dove c’erano le pendenze più dure. All’arrivo ho esultato come se avessi fatto un gol. Era bello perché vedevo tanti miei amici tra i tifosi, tanta gente è venuta a vedermi qui sull’Etna. La dedico alla mia famiglia e a tutte le persone che lavorano con me, il merito è anche loro.”
Comunicato Stampa RCS Sport

Continua a leggere
Commenta

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Facebook

Copyright © 2022 | OggiSportNotizie.it iscritto al Tribunale di Teramo con il n. 317 del 23 febbraio 2022 | Editore: Associazione ERASMUSTE Sede legale via Balzarini 1 c/o UNITE - 64100 Teramo e-mail: teramo@esn.it | Direttore Responsabile: Marco Capriotti | Presidente: Giuliano Mellai | CF: 92030830670 | Alcune delle immagini interamente o parzialmente riprodotte in questo sito sono reperite in internet. Qualora violino eventuali diritti d'autore, verranno rimosse su richiesta dell'autore o detentore dei diritti di riproduzione | Tutti i diritti sono riservati.