Seguici

Calcio

Serie A, le probabili formazioni

Nella giornata in cui spicca il Derby d’Italia, il calcio italico deve far pace con i suoi tifosi dopo la delusione azzurra.

Pubblicato

il

Tempo di lettura: 4 min.

Vigilia della 31esima giornata di serie A, la prima dopo la debacle azzurra. Domani la giornata si aprirà alle 15.00 con l’anticipo salvezza tra Spezia e Venezia. Sono 2 i big match di giornata, Atalanta – Napoli e il Derby d’Italia Juventus – Inter. La giornata si chiuderà lunedi sera con il posticipo tra la capolista Milan e il Bologna alla prima senza Mihailovic in panchina.

Probabili formazioni

Spezia v Venezia: La squadra ligure con una vittoria si allontanerebbe dalla zona calda, mentre i ragazzi di Zanetti in formazione rimaneggiata cercheranno i punti per non inabissarsi.

Spezia (4-3-3): Provedel: Amian, Erlic, Nikolaou, Reca; Maggiore, Kiwior, S. Bastoni; Gyasi, Manaj, Verde.

Venezia (4-2-3-1): Maenpaa; Ebuehi, Caldara, Ceccaroni, Haps; Ampadu, Vacca; Nani, Aramu, Okereke; Nsamé.

Lazio v Sassuolo: La Lazio, senza lo squalificato Pedro, per dimenticare i dolori del derby. Il Sassuolo, dell’attacco del nuovo ciclo Mancini, per confermare il ruolo di ammazzagrandi in trasferta.

Lazio (4-3-3): Strakosha; Lazzari, Luiz Felipe, Acerbi, Marusic; S. Milinkovic-Savic, Leiva, Luis Alberto; Felipe Anderson, Immobile, Zaccagni.
Sassuolo (4-2-3-1): Consigli; Müldur, Ayhan, G. Ferrari, Kyriakopoulos; Frattesi, Lopez; D. Berardi, Raspadori, Traoré; Scamacca.

Salernitana v Torino: Sfida granata all’Arechi con gli uomini di Nicola a caccia della vittoria per sognare il “Miracolo” salvezza. Juric dopo la sconfitta di Genoa vuole ritrovare il gioco del suo Toro che aveva messo alle corde Juventus ed Inter.

Salernitana (4-2-3-1): Sepe; Ruggeri, Gyomber, Fazio, Ranieri; L.Coulibaly, Radovanovic; Kastanos, Bonazzoli, Verdi; Djuric.                                                                                                              Torino (3-4-2-1): Milinkovic Savic; Izzo, Bremer, Rodriguez; Singo, Mandragora, Lukic, Vojvoda; Pjaca, Brekalo; Belotti.

Fiorentina v Empoli: Derby toscano nel lunch match della domenica. I viola a caccia del sogno europeo, in attesa della semifinale di Coppa Italia, vogliono vendicare la sconfitta patita al Castellani nella gara di andata. L’Empoli di Andreazzoli non vince da 13 partite, vorrebbe rinverdire la rotta per non avere spiacevoli sorprese sul finire del campionato

Fiorentina (4-3-3): Terracciano; Odriozola, Milenkovic, Igor, Biraghi; Castrovilli, Torreira, Duncan; Gonzalez, Piatek, Ikoné.                                                                                                                Empoli (4-3-1-2): Vicario; Stojanovic, Romagnoli, Viti, Cacace; Zurkowski, Asllani, Bandinelli; Bajrami; Di Francesco, Pinamonti.

Atalanta v Napoli: Il Gewiss Stadium arbitro del campionato. Gasperini, deve rinunciare ancora a Zapata e Toloi, ma sta ritrovando la sua squadra in questo rush finale che vede gli orobici impegnati ancora su due fronti. Spalletti, dei suoi titolarissimi, perde oltre ai 2 squalificati Rramhani e Osimhen anche Di Lorenzo. Rilancia Mertens dal primo minuto per rimanere in scia del Milan.

Atalanta (3-4-2-1): Musso; Palomino, Demiral, Djimsiti; Hateboer, Freuler, de Roon, Zappacosta; Koopmeiners, Malinovskyi; Muriel.
Napoli (4-2-3-1): Ospina; Malcuit, Koulibaly, Jesus, Mario Rui; Lobotka, Ruiz; Politano, Zielinski, Insigne; Mertens.

Udinese v Cagliari: Sfida salvezza alla Dacia Arena, con i friulani padroni di casa che vogliono i 3 punti dopo la sconfitta di Napoli. Mazzarri senza Pavoletti e Marin è a caccia di punti d’oro per il finale di stagione

Udinese (3-5-2): Silvestri; Rodrigo Becao, Nuytinck, Zeegelaar; Molina, Arslan, Walace, Pereyra, Udogie; Deulofeu, Beto.                                                                                                                  Cagliari (3-5-1-1): Cragno; Lovato, Altare, Goldaniga; Bellanova, Deiola, Grassi, Dalbert, Lykogiannis; Pereiro; Joao Pedro.

Sampdoria v Roma: Posticipo domenicale delle 18.00, con i liguri di Giampaolo che nella sosta per le nazionali hanno lavorato sodo per dar seguito alla vittoria di Venezia. La Roma di Mourinho per confermare il successo del derby e preparare al meglio la trasferta di Bodo. Assente di nuovo Zaniolo, questa volta per una noia muscolare accusata nell’allenamento di oggi.

Sampdoria (4-3-1-2): Falcone; Bereszynski, Yoshida, Ferrari, Murru; Candreva, Rincon, Thorsby; Sabiri; Caputo, Quagliarella.                                                                                                        Roma (3-4-1-2): Rui Patricio; Mancini, Smalling, Kumbulla; Karsdorp, Cristante, Mkhitaryan, Zalewski; Pellegrini; Sergio Oliveira, Abraham.

Juventus v Inter: Derby d’Italia dagli alti contenuti agonistici quello che dovrebbe venir fuori dallo Stadium. La Juve per continuare la caccia ad una posizione di rilievo in campionato. Inzaghi per non subire il sorpasso e rilanciare la sua squadra nella corsa allo scudetto. Dubbi e pretattica per entrambi: Vlahovic giocherà in coppia con Dybala? Saranno recuperati Brozovic e De Vrij? Domenica il campo ci darà tutte le risposte

Juventus (4-3-3): Szczesny; Danilo, De Ligt, Chiellini, De Sciglio; Zakaria, Locatelli, Rabiot; Cuadrado, Vlahovic, Dybala.                                                                                                                        Inter (3-5-2): Handanovic; Skriniar, De Vrij, Bastoni; Dumfries, Barella, Brozovic, Calhanoglu, Perisic; Lautaro, Dzeko.

Verona v Genoa: Al Bentegodi Tudor vuole ritrovare la vittoria che manca ai gialloblù da 3 turni. Il Genoa da quando è arrivato Blessin è imbattuto 7 pareggi ed 1 vittoria, che hanno riacceso nel grifone i sogni di una salvezza miracolosa.

VERONA (3-4-2-1): Montipò; Ceccherini, Günter, Casale; Faraoni, Ilic, Tameze, Lazovic; Barak, Caprari; Simeone. All. Tudor                                                                                                            GENOA (4-2-3-1): Sirigu; Hefti, Maksimovic, Bani, Vasquez; Badelj, Sturaro; Melegoni, Amiri, Portanova; Yeboah. All. Blessin

Milan v Bologna: I rossoneri chiuderanno davanti ad uno stadio gremito la giornata di campionato per continuare ad essere arbitri del proprio destino nella corsa verso il tricolore. Il Bologna orfana in panchina di Mihailovic vuole dare una soddisfazzione al suo allenatore impegnato in un altra partita, molto più importante.

MILAN (4-2-3-1): Maignan; Calabria, Kalulu, Tomori, Hernandez; Tonali, Bennacer; Messias, Diaz, Leao; Giroud

BOLOGNA (3-4-3): Skorupski; Soumaoro, Medel, Theate; De Silvestri, Schouten, Soriano, Hickey; Orsolini, Arnautovic, Barrow.

https://oggisportnotizie.it/2022/03/tomori/

https://www.facebook.com/oggisportnotizie/

Continua a leggere
Commenta

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Copyright © 2022 | OggiSportNotizie.it iscritto al Tribunale di Teramo con il n. 317 del 23 febbraio 2022 | Editore: Associazione ERASMUSTE Sede legale via Balzarini 1 c/o UNITE - 64100 Teramo e-mail: teramo@esn.it | Direttore Responsabile: Marco Capriotti | Presidente: Giuliano Mellai | CF: 92030830670 | Alcune delle immagini interamente o parzialmente riprodotte in questo sito sono reperite in internet. Qualora violino eventuali diritti d'autore, verranno rimosse su richiesta dell'autore o detentore dei diritti di riproduzione | Tutti i diritti sono riservati.