Seguici

Calcio

Mkhitaryan goal e la Roma espugna Marassi

Ai giallorossi basta una rete nel primo tempo per regalare a Mourinho la prima vittoria in casa della Sampdoria

Pubblicato

il

Tempo di lettura: 2 min.

La Roma vince a Marassi per 1 a 0 sconfiggendo la Sampdoria grazie ad una rete di Mkhitaryan. L’armeno regala così a Mourinho una vittoria a Genova sponda Samp, cosa che non gli era mai successo nella sua precedente esperienza italiana. I blucerchiati arrivavano a questo match da un gran lavoro fisico fatto durante la sosta, per dare seguito alla vittoria di Venezia. Mourinho da par suo confermava gli 11 del derby non pensando al turnover in vista di Bodo.

La partita:

Parte meglio la Sampdoria nel primo quarto d’ora di partita. Candreva e Sabiri mettono in difficoltà Ibanez, ma Rui Patricio deve intervenire solo al 21esimo per bloccare un tiro di Caputo. La Roma a quel punto alza il ritmo della partita  ed i palleggiatori giallorossi duventano imprendibili per il pressing ligure. Al 26esimo alla prima vera incursione i giallorossi passano in vantaggio. Giocata dal basso della Roma che con 20 passaggi consecutivi sposta il pallone da destra a sinistra arrivando con Zalewsky al cross sul fondo. Thorsby anticipa Abraham ma il pallone finisce a Mkhitaryan cge batte Audero. La Sampdoria accusa il colpo e al minuto 38 Abraham la grazia dopo un inopinato passaggio all’indietro di Bereszynski. Al 44esimo la Roma riprova la giocata del goal; questa volta si parte da sinistra per arrivare a destra, ma il cross di Karsdorp è troppo sul portiere e Abraham non arriva a deviare in rete.

La ripresa

Giampaolo da più peso all’attacco inserendo Quagliarella per Sensi spostando Sabiri dietro le 2 punte. La Roma arretra il suo baricentro lasciando l’iniziativa ai doriani che però non riescono a rendersi pericolosi dalle parti di Rui Patricio. Al 60esimo i liguri cambiano ancora con Augello e Viera al posto di Murru e Rincon. I guallorossi non sono più precisi nel palleggio non riescono a ripartire. La Sampdoria preme ma non si rende pericolosa se si esclude un tiro debole di Sabiri che Rui Patricio para agevolmente al 66esimo. La retroguardia giallorossa è attenta con  Smalling insuperabile. Dopo 5 minuti di recupero Manganiello fischia la fine che da i 3 punti ai giallorossi che rimangono cosi al 5 posto in classifica.

Il tabellino:

SAMPDORIA: Audero; Bereszynski, Ferrari (92′ Yoshida), Colley, Murru (60′ Augello); Candreva, Rincon (60′ Vieira), Thorsby (72′ Trimboli); Sensi (45′ st Quagliarella); Sabiri, Caputo.
A disp.: Falcone, Ravaglia, Yoshida, Magnani, Askildsen, Supryaha.
All. Giampaolo.

ROMA: Rui Patricio; Mancini, Smalling, Ibañez; Karsdorp, Sergio Oliveira (91′ Kumbulla), Cristante, Zalewski (80′ Viña); Pellegrini (91′ Bove), Mkhitaryan; Abraham (80′ Shomurodov).
A disp.: Fuzato, Boer, Maitland-Niles, Diawara, Volpato, Felix, Carles Perez, El Shaarawy
All. Mourinho.

Marcatori: 26′ Mkhitaryan (Roma)

Continua a leggere
Commenta

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Copyright © 2022 | OggiSportNotizie.it iscritto al Tribunale di Teramo con il n. 317 del 23 febbraio 2022 | Editore: Associazione ERASMUSTE Sede legale via Balzarini 1 c/o UNITE - 64100 Teramo e-mail: teramo@esn.it | Direttore Responsabile: Marco Capriotti | Presidente: Giuliano Mellai | CF: 92030830670 | Alcune delle immagini interamente o parzialmente riprodotte in questo sito sono reperite in internet. Qualora violino eventuali diritti d'autore, verranno rimosse su richiesta dell'autore o detentore dei diritti di riproduzione | Tutti i diritti sono riservati.