Seguici

Calcio

Pioli: “Puntiamo tutto sul gioco di squadra. Kessiè o Krunic? Vedremo…”

Pubblicato

il

Tempo di lettura: 2 min.

Stefano Pioli ha parlato in conferenza stampa alla viglia di Inter-Milan, gara valida la semifinale di ritorno di Coppa Italia.

Queste le sue dichiarazioni:

Sulla partita di domani sera
“Noi puntiamo tutto sul gioco di squadra, più sei unito e più hai chance di vincere le partite. Ieri è stato un bel pranzo tutti insieme, anche con le famiglie. E’ stata una giornata positiva, anche se poi quello che conta è il match di domani”.

Sulla situazione della squadra, Calabria e Romagnoli
“Calabria e Romagnoli vedremo oggi. Calabria ieri ha avuto qualche difficoltà, ma oggi si dovrebbe allenare. Romagnoli non si è ancora allenato con la squadra, oggi vedremo. Gabbia ha avuto solo un affaticamento: sta bene”.

Sulla pressione in questo finale di stagione
“Dobbiamo vincere tutte le partite se vogliamo lottare fino alla fine. Vedo una squadra molto concentrata e molto motivata”

Sulla gara di domani: condizionerà il finale di stagione?
“No, per me no. A prescindere dal risultato di domani, che è comunque importante visto che ti potrebbe portare in finale, il percorso in campionato è un’altra cosa. Indipendentemente da come andrà, in campionato dovremo cercare di vincerle tutte le lottare fino alla fine”.

Sul cambio di proprietà
“Non ne abbiamo parlato. Il club ci è sempre vicino, ci sostiene sempre. Il presente del Milan è solido, il futuro potrà essere anche migliore”.

Sui 3 derby giocati finora
“Tutte le esperienze passate ci hanno permesso di diventare una squadra migliore. Contro l’Inter sono state tutte partite difficili, domani saranno i dettagli a fare la differenza”.

Che partita sarà domani?
“Dovremo leggerla bene, ci saranno momenti in cui accelerare e altri in cui rallentare. L’Inter, in campo aperto, può essere pericolosa. Dovremo gestire al meglio il pallone”.

Sul morale della squadra
“La fiamma è accesa, ma è sotto controllo; vedo i giocatori giustamente molto concentrati, attenti e motivati nel confermare ciò che di positivo stiamo facendo”.

Sulla condizione di Rebic
“Ogni giocatore deve pensare di poter essere decisivo in questo finale di stagione. Rebic ha le qualità per essere decisivo e sta bene. Lui e altri giocatori possono essere decisivi”.

Sulla difesa che non subisce più gol
“Non prendere gol è importante. Mi sorprende un po’ perchè siamo una squadra che ha un gioco offensivo che ogni tanto rischia un po’. Dobbiamo continuare con questo atteggiamento, soprattutto domani sera servirà grande concentrazione e attenzione”.

La regola del gol in trasferta orienterà il vostro atteggiamento?
“Il nostro atteggiamento e il nostro modo di giocare contro l’Inter è sempre stato piuttosto simile. L’Inter è difficile da affrontare, ha posizioni che ci costringeranno a correre tanto. Noi abbiamo la nostra strategia, servirà qualità con e senza palla tra i piedi”.

Continua a leggere
Commenta

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Copyright © 2022 | OggiSportNotizie.it iscritto al Tribunale di Teramo con il n. 317 del 23 febbraio 2022 | Editore: Associazione ERASMUSTE Sede legale via Balzarini 1 c/o UNITE - 64100 Teramo e-mail: teramo@esn.it | Direttore Responsabile: Marco Capriotti | Presidente: Giuliano Mellai | CF: 92030830670 | Alcune delle immagini interamente o parzialmente riprodotte in questo sito sono reperite in internet. Qualora violino eventuali diritti d'autore, verranno rimosse su richiesta dell'autore o detentore dei diritti di riproduzione | Tutti i diritti sono riservati.