Seguici

Calcio

Playout di C: Trento vince 3 a 2 contro la Giana

Il ritorno si disputerà la settimana prossima sul campo trentino. Nell’altro incontro pareggio tra Seregno e Pro Sesto per 1 a 1.

Pubblicato

il

foto FB Giana Erminio
Tempo di lettura: 4 min.

Playout di C: Trento vince 3 a 2 contro la Giana

La gara di andata dei playout 2021/22 termina con la vittoria del Trento, arrivata al termine di 94′ minuti giocati al cardiopalma, con la Giana in vantaggio 1-0 per tutto il primo tempo, il Trento che nella ripresa rimonta di tre gol e la Giana che accorcia le distanze nel recupero.

Primo tempo 1-0

Per la prima delle due gare dei playout mister Contini, oggi squalificato – il suo vice Castelnovo in panchina – schiera Zanellati tra i pali, consueta difesa a 4 con Perico, Bonalumi, Magli e Vono; a centrocampo Panatti in regia, con Acella a destra e Palazzolo a sinistra; in attacco N. Corti punta centrale, affiancato da Tremolada, con D’Ausilio dietro le punte. Si parte e al 2′ la Giana conquista il primo angolo del match: D’Ausilio crossa in area, ma la retroguardia ospite respinge. Al 4′ punizione dai 25 metri per la Giana, cross in mezzo di D’Ausilio, N. Corti svetta di testa ma manda lato. Al 13′ punizione per la Giana dai 30 metri, centrale: sul punto di battuta D’Ausilio, che crossa in area a pescare Bonalumi, anticipato di poco da un difensore avversario che innalza il pallone a torre per favorire la presa di Marchegiani. Al 16′ secondo angolo per la Giana: dalla bandierina D’Ausilio calcia sul secondo palo, dove Perico di testa batte Marchegiani mandando la palla all’angolino più lontano e andando a segnare il suo terzo gol stagionale. Al 17′ Belcastro al volo da dentro l’area aggancia un cross e va alla conclusione rasoterra di potenza, che si spegne sul fondo. Al 19′ punizione per il Trento dai 30 metri sul lato destro: Pasquato calcia in mezzo, dove Palazzolo manda in fallo laterale. Al 20′ primo corner per gli ospiti: cross in mezzo, respinta della difesa, Osuji aggancia dal limite e conclude di potenza, ma Zanellati con una mano e uno scatto di reni respinge la palla con una grandiosa parata. Al 25′ Trento vicinissimo al gol con Pasquato che riceve palla dalla destra, si accentra e va alla conclusione rasoterra colpendo il palo, la palla rimbalza e viene allontanata da Panatti. Al 41′ Panatti con un traversone serve D’Ausilio, che si invola sulla fascia destra, si accentra e in extremis viene anticipato da Carini.

Secondo tempo 2-3

Al rientro in campo dopo l’intervallo tra le fila della Giana c’è un cambio: A. Corti rileva N. Corti. Al 1′ il Trento guadagna un corner, ma sugli sviluppi l’azione si conclude in un secondo corner e quindi in un terzo, in successione. Al 3′ Oddi dalla sinistra va alla conclusione con un tiro cross che Zanellati con una mano alza sopra la traversa. Al 4′ sugli sviluppi del quinto corner per il Trento botta da fuori di Oddi, respinta dalla mischia in area. Al’11’ primo cambio per il Trento, che inserisce Izzillo al posto di Caporali. Al 16′ è proprio il neoentrato Izzillo a pareggiare, con un rasoterra dal limite che va ad infilarsi all’angolino basso. Al 20′ secondo cambio per la Giana: dentro Cazzola al posto di Acella. Al 21′ corner per il Trento: cross in mezzo, respinto dalla difesa biancazzurra, ma sugli sviluppi dell’azione Trainotti aggancia di testa e gira a rete, battendo Zanellati per l’1-2. Al 28′ doppio cambio per il Trento, con Belcastro che lascia spazio a Ruffo Luci e Galazzini a Bearzotti, mentre Tremolada esce per Messaggi tra le fila della Giana. Al 37′ doppio cambio per la Giana: esordio in Prima Squadra di Ghilardi, che entra al posto di D’Ausilio, mentre Caferri prende il posto di Panatti. Al 40′ ripartenza del Trento, con palla che arriva a Pasquato, il quale si invola verso la porta, scarta Zanellati in uscita e con un diagonale da posizione defilata segna il tris. Al 42′ mister D’Anna inserisce Barbuti per Bocalon. Al 46′ la Giana accorcia le distanze con Palazzolo, che appoggia in rete una palla portata avanti da A. Corti, che nell’area piccola mentre va alla conclusione viene atterrato da Marchegiani, ma la palla respinta viene agganciata dal numero 20 biancazzurro, che va a segnare il suo secondo gol stagionale.

GIANA ERMINIO-TRENTO 2-3

Giana Erminio (4-3-1-2): Zanellati, Perico, Bonalumi, Magli, Vono, Acella (Cazzola 20′ st), Panatti (Caferri 37′ st), Palazzolo, Tremolada (Messaggi 28′ st), N. Corti (A. Corti 1′ st), D’Ausilio (Ghilardi 37′ st). A disp: Casagrande, Barazzetta, Carminati, Piazza, Gaye, Gorghelli, Pala. Allenatore: Matteo Castelnovo.

Trento (3-4-2-1): Marchegiani, Dionisi, Carini, Trainotti, Galazzini (Bearzotti 28′ st), Caporali (Izzillo 11′ st), Osuji, Oddi, Belcastro (Ruffo Luci 28′ st), Pasquato, Bocalon (Barbuti 42′ st). A disp: Cazzaro, Pigozzo, Simonti, Chinellato, Raggio, Vianni, Seno, Pattarello. Allenatore: Lorenzo D’Anna.

Direttore di gara: Federico Longo di Paola. Assistenti: Federico Pragliola di Terni e Lorenzo Giuggioli di Grosseto. Quarto ufficiale: Fabio Pirrotta di Barcellona Pozzo di Gotto

Marcatori: Perico 16′ pt, Izzillo 16′ st, Trainotti 21′ st, Pasquato 40′ st, Palazzolo 46′ st

Recupero: 0′ pt, 4′ st

Angoli: 5-6

Ammoniti: Galazzini 20′ pt, Caporali 28′ pt, A. Corti 20′ st, Caferri 48′ st

Espulsi: nessuno

Nell’altro incontro pareggio tra Seregno e Pro Sesto per 1 a 1.

Continua a leggere
Commenta

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Copyright © 2022 | OggiSportNotizie.it iscritto al Tribunale di Teramo con il n. 317 del 23 febbraio 2022 | Editore: Associazione ERASMUSTE Sede legale via Balzarini 1 c/o UNITE - 64100 Teramo e-mail: teramo@esn.it | Direttore Responsabile: Marco Capriotti | Presidente: Giuliano Mellai | CF: 92030830670 | Alcune delle immagini interamente o parzialmente riprodotte in questo sito sono reperite in internet. Qualora violino eventuali diritti d'autore, verranno rimosse su richiesta dell'autore o detentore dei diritti di riproduzione | Tutti i diritti sono riservati.