Seguici

Calcio

Giovanili U17 A&B: la finale sarà Bologna-Inter

Oggi ad Ascoli: battute Milan e Roma di misura

Pubblicato

il

Tempo di lettura: 4 min.

Giovanili U17 A&B: la finale sarà Bologna-Inter

Oggi ad Ascoli: battute Milan e Roma di misura

I rossoblu sconfiggono 1-0 i rossoneri mentre i nerazzurri hanno la meglio per 2-1 sui giallorossi, le squadre si sfideranno il 21 giugno nella finale di Ascoli

U17 A e B: Bologna e Inter in finale, battute Milan e Roma di misura

Nella prima semifinale disputata allo Stadio Bruno Recchioni di Fermo il Bologna supera il Milan, al termine di una gara estremamente equilibrata e decisa da un episodio che consente ai felsinei di staccare il pass per la finale Scudetto

Avvio di gara di matrice rossonera, con il Milan padrone della manovra pur non rendendosi particolarmente pericoloso dalle parti di Gasperini. Una superiorità che, nonostante la qualità offensiva, non sposta l’equilibrio e, complice anche il caldo, attesta la gara su uno 0-0 a ritmi non altissimi. Parità sbloccata al 28’ da Ravaglioli, bravo ad approfittare di un disimpegno errato della difesa milanista nei pressi della propria area e poi a superare Torriani con un bel destro in diagonale. Pronta la reazione del Milan, che riprende lo spartito iniziale scontrandosi però con la presenza del numero 5 rossoblu Diop che alza un muro davanti alla propria area, agevolando il lavoro di Gasperini, poco impegnato nel corso del primo tempo.

Ripresa ancora più bloccata della prima frazione di gioco, con il Milan che, nonostante lo svantaggio, sembra aver perso la lucida propositività del primo tempo e il Bologna, forte del risultato, che affronta gli avversari con maggior spavalderia. A parte un colpo di testa che termina poco alto sulla traversa del numero 11 rossonero Mangiameli, nella fase iniziale non accade nulla di rilevante e la partita scivola fino al 25’, quando Diop restituisce la leggerezza difensiva al Milan, con Rossi che calcia a porta sguarnita ma trova il miracoloso salvataggio sulla riga di Crociati. Il pareggio sfiorato non dà ai rossoneri la spinta necessaria per riversarsi con pericolosità nell’area avversaria e l’assedio finale si scontra sulla compattezza dei ragazzi di Mister Biavati che con maturità conquistano la qualificazione all’appuntamento che vale il titolo.

MILAN-BOLOGNA: 0-1
Marcatori: pt 28’ Ravaglioli (B)

MILAN: Torriani, Casali (Eletu), Bartesaghi, Malaspina, Fontana (Chiesurin), Paloschi, Rossi (Benedetti), Zeroli, Longhi (Nahrudnyy), Petrucci, Mangiameli.
A disp. Lionetti, Baricchio, Tavernaro, Eletu, Chierusin, Sala, Cappiello, Benedetti, Nahrudnyy. All. Lantignotti
BOLOGNA: Gasperini, De Marco, Baroncioni, Menegazzo, Diop, Crociati, Ferrante (Balleello), Rosetti, Ebone (Hodzic), Bernacci (Cesari), Ravaglioli (Torino).
A disp. Francini, Goffredi, Paterlini, Hodzic, Bellini, Torino, Balleello, Cesari, Carretti.
All. Biavati

Ammoniti: Ebone (B), Zeroli (M)

Guarda la mediagallery

Nella seconda semifinale dello Stadio Cino e Lillo Del Duca di Ascoli l’Inter sfiora subito il vantaggio con un tiro di Quieto da fuori area su errore in impostazione di Ivkovic. I nerazzurri ci riprovano al quarto d’ora con Martins che si vede rimpallato in area il suo tentativo in area dopo una serpentina, poi sul calcio d’angolo successivo Bovo incorna in porta lo 0-1 su una battuta perfetta di Stankovic. I giallorossi si fanno vedere in avanti con una spizzata di Touadi che costringe Calligaris ad un tuffo impegnativo, seguìto poi da una respinta a terra su deviazione di Misitano da distanza ravvicinata. Al 29’ i nerazzurri raddoppiano: Martins ruba palla all’interno dell’area con furbizia a Ivkovic, il pallone arriva a Di Maggio che tira forte e buca Razumejevs. Al 35’ solo Stankovic mantiene il duplice vantaggio interista salvando due volte sulla linea in una situazione di mischia in area, al 40’ la Roma riesce ad accorciare con Misitano che si propone in area con due triangoli completati e una percussione palla al piede, incrociando rasoterra sul palo lungo al termine della cavalcata.

La ripresa inizia in modo blando con il solo squillo al 10’ di Joao Costa, un tiro centrale con il mancino dopo un movimento a rientrare che non spaventa l’Inter. I cambi rendono i giallorossi più offensivi e leggermente più coperti i nerazzurri, la sfida poi ristagna senza occasioni con la Roma che si allunga con il passare dei minuti alla ricerca del pareggio. L’Inter non colpisce in ripartenza così come la Roma non affonda con la manovra, trovando diversi corner nel finale che non portano al gol. Anzi, a tempo quasi scaduto il tiro del nerazzurro Berenruch s’infrange sulla parata di Razumejevs, lasciando il risultato sull’1-2 e portando l’Inter in finale.

ROMA-INTER: 1-2
Marcatori: pt 13’ Bovo (I), pt 29’ Di Maggio (I), pt 40’ Misitano (R)

ROMA: Razumejevs, Cavacchioli (st 36’ Cichella), Ienco, Ivkovic, Touadi (st 19’ Bouah), Boldrini (st 19’ Plaia), Costa (st 19’ Mannini), Marazzotti (st 36’ Polletta), Misitano, Graziani (st 42’ De Angelis), Bolzan.
A disp. Mengucci, Karagiorgis, Surricchio.
All. Ciaralli

INTER: Calligaris, Aidoo (st 33’ Miconi), Motta (st 29’ Castegnaro), Stankovic, Stante, Stabile, Bovo (st 29’ Ciuffo), Di Maggio (st 22’ Berenbruch) , Esposito, Quieto (st 33’ Tamiozzo), Martins (st 22’ Ricordi).
A disp. Bonardi, Guercio, Vedovati.
All. Polenghi

Ammoniti: Bovo (I), Miconi (R)

Guarda la mediagallery

 


https://www.figc.it/it/home/


e la pagina Facebook https://www.facebook.com/oggisportnotizie




Dove trovare Oggi Sport Notizie:




Pubblicità

Facebook

ACF Fiorentina ac milan ac monza AIA Altro Calcio Ascoli Calcio 1898 AS Roma atalanta basket calcio femminile Calcio Internazionale calciomercato champions league conferenza stampa Coppa Italia curiosità Designazione Arbitrale Europa League evidenza Frosinone Giudice Sportivo Hellas Verona Inter FC inzaghi italia Juventus FC news numeri pallavolo press conference Programma Gare Qatar 2022 Risultati roma scherma Serie A Serie B serie C serie D spalletti SSC Napoli ss lazio Tennis US Cremonese volley

Copyright © 2022 | OggiSportNotizie.it iscritto al Tribunale di Teramo con il n. 317 del 23 febbraio 2022 | Editore: Associazione ERASMUSTE Sede legale via Balzarini 1 c/o UNITE - 64100 Teramo e-mail: teramo@esn.it | Direttore Responsabile: Marco Capriotti | Presidente: Leonardo De Lauretis | CF: 92030830670 | Alcune delle immagini interamente o parzialmente riprodotte in questo sito sono reperite in internet. Qualora violino eventuali diritti d'autore, verranno rimosse su richiesta dell'autore o detentore dei diritti di riproduzione | Tutti i diritti sono riservati.