Seguici

Rugby

Rugby – Autumn Nations Series: L’Italia a valanga contro Samoa. Il XV azzurro vince per 49-17

Pubblicato

il

Tempo di lettura: 3 min.

Italia vs Samoa (Padova, 05/11/2022)
Italia vs Samoa (Padova, 05/11/2022)

L’Autumn Nations Series è iniziata come meglio non sarebbe potuta per l’Italrugby che ha letteralmente sotterrato Samoa con il punteggio di 49-17. Una vittoria che fa dimenticare la sconfitta contro la Georgia a Batumi negli scorsi test estivi ma soprattutto una vittoria contro una squadra, Samoa, meglio posizionata nel Ranking mondiale. Gli isolati prima di questa gara erano 11mi nel ranking, tre posizioni meglio degli Azzurri fermi al 14mo. Grazie a questa vittoria i ragazzi di Crowley salgono al 12mo, sorpassando i caucasici

Una vittoria ampia, con addirittura 6 mete realizzate, mai in discussione e soprattutto con una prestazione di altissimo livello. Dopo qualche minuto in relativa sofferenza, per la partenza molto forte di Samoa, il XV italiano ha preso le redini della gara, arrivando anche sul 35-0 al 47′, e non mollandola fino all’ottantesimo minuto. Una prestazione notevole, dove alla proverbiale strenua difesa azzurra, si è aggiunto un gioco alla mano, brillante ed efficace, che raramente abbiamo visto in questi anni. Questa vittoria dà morale e fiducia in vista dei prossimi due Test Match contro Australia e Sudafrica, due sfide sulla carta impossibili ma che gli italiani affronteranno sicuramente con altra sicurezza.

Le marcature azzurre sono state aperte al 22′ da un’ottima azione personale di Ignacio Brex (ottima la sua prestazione), lanciato alla grande da Garbisi, che superava due avversari e schiacciava in meta, trasformata da Allan (7-0).

Due minuti dopo ci pensava Pierre Bruno a segnare la seconda meta Azzurra. Bellissima azione italiana innescata da Brex, ottimo il sostegno di Garbisi e Varney, e Bruno bravo a volare in mezzo ai pali (14-0).

La terza meta, in chiusura di tempo, la metteva a segno Monty Ioane, servito da un passaggio perfetto di Garbisi, che poi, complice l’uscita temporanea di Allan, sarà lui a trasformare (28-0).

Al rientro in campo per la seconda frazione, per Samoa non c’era il tempo di rimettere in sesto la partita che il devastante Monty Ioane di questa sera saltava un avversario, resisteva a un placcaggio di un secondo e schiacciava in meta l’ovale del 35-0, trasformato poi da Allan. Coach Crowley dava il via ai cambi con dentro Lucchesi, Nicolò Cannone, Lucchin e Menoncello.

Samoa al 53′ trovava la forza di segnare la sua prima meta con Seuteni, trasformata da Leuila. L’Italia però reagiva subito con Lorenzo Cannone che rendeva magico il suo esordio segnando una meta dopo un bellissimo passaggio di Varney. Meta poi trasformata da Garbisi (42-7 al 56′).

Il XV azzurro, sulle ali dell’entusiasmo, al 61′ segnava ancora un’altra meta con Pierre Bruno, seconda della sua serata, con trasformazione di Garbisi.

L’Italia avanti sul 49-7 perdeva un po’ di concentrazione e subiva due mete. La prima dopo un ovale perso nei propri 22, per troppa confidenza e forse anche troppo entusiasmo, che mandava in meta Paiaaua, e la seconda con McFarland che quasi allo scadere fissava il punteggio sul 49-17.

TABELLINI

Italia: 15 Tommaso Allan, 14 Pierre Bruno, 13 Juan Ignacio Brex, 12 Luca Morisi, 11 Montanna Ioane, 10 Paolo Garbisi, 9 Stephen Varney, 8 Lorenzo Cannone, 7 Michele Lamaro (c), 6 Manuel Zuliani, 5 Federico Ruzza, 4 David Sisi, 3 Simone Ferrari, 2 Giacomo Nicotera, 1 Danilo Fischetti

A disposizione: 16 Gianmarco Lucchesi, 17 Ivan Nemer, 18 Pietro Ceccarelli, 19 Niccolo Cannone, 20 Toa Halafihi, 21 Manfredi Albanese, 22 Enrico Lucchin, 23 Tommaso Menoncello

Mete: Brex 22′, Bruno 24′, Ioane 40′, 46′, L. Cannone 56′, Bruno 61′
Trasformazioni: Allan 23′, 25′, 47′, Garbisi 57′, 62′
Punizioni: Allan 10′, 28′, Garbisi 37′

Samoa: 15 Danny Toala, 14 Alapati Leiua, 13 Ulupano Seuteni, 12 D’Angelo Leuila, 11 Nigel Ah Wong, 10 Rodney Iona, 9 Ereatara Enari, 8 Fritz Lee, 7 Jordan Taufua, 6 Theo McFarland, 5 Chris Vui, 4 Brian Alainuuese, 3 Michael Alaalatoa (c), 2 Seilala Lam, 1 Jordan Lay

A disposizione: 16 Manu Leiataua, 17 Nephi Leatigaga, 18 Jeffery Toomaga-Allen, 19 Taleni Seu, 20 Tala Gray, 21 Jonathan Taumateine, 22 Duncan Paia’aua, 23 Tomasi Alosio

Mete: Seuteni 52′, Paia’aua 72′, McFarland 79′
Trasformazioni: Leuila 53′
Punizioni:

Continua a leggere
Commenta

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Facebook

Copyright © 2022 | OggiSportNotizie.it iscritto al Tribunale di Teramo con il n. 317 del 23 febbraio 2022 | Editore: Associazione ERASMUSTE Sede legale via Balzarini 1 c/o UNITE - 64100 Teramo e-mail: teramo@esn.it | Direttore Responsabile: Marco Capriotti | Presidente: Giuliano Mellai | CF: 92030830670 | Alcune delle immagini interamente o parzialmente riprodotte in questo sito sono reperite in internet. Qualora violino eventuali diritti d'autore, verranno rimosse su richiesta dell'autore o detentore dei diritti di riproduzione | Tutti i diritti sono riservati.