Seguici

Serie A

Inzaghi esulta: “Siamo l’Inter dobbiamo fare grandi partite. Non penso al mercato”

Pubblicato

il

Tempo di lettura: 2 min.

Simone Inzaghi è soddisfatto della prestazione dei suoi contro la Cremonese di Ballardini. Queste le sue parole ai microfoni di DAZN:

Vittoria pesante, però non sembrava particolarmente soddisfatto; diceva alla squadra di restare corta. Cosa non è andato questa sera, anche se il risultato salva tutto?
“Hai interpretato male da bordocampo. Io sono contentissimo della mia squadra, abbiamo fatto una grande prova. Il gol poteva crearci qualche problema, ma noi siamo stati bravi a rimanere sul pezzo. Loro venivano dal pari di Bologna, sono molto contento della partita. Dicevo ai ragazzi di rimanere corti perché loro calciavano molto lunghi, ma sono soddisfatto del risultato”.

Ha detto ad Acerbi di regalare i pantaloncini ad un ragazzino.
“Sì, era di fianco alla panchina e ci ha sempre incitato. Oggi erano in tantissimi a sostenerci, ci hanno fatto una gran festa dopo la Supercoppa e non siamo stati in grado di ripagarli”.

Come mai tanti gol in trasferta incassati?
“Ci stiamo lavorando, ma chissà quali domande avrei dovuto sentire se avessimo perso. Comunque siamo l’Inter, dobbiamo fare grandi partite senza subire questi gol. Dobbiamo cercare sempre di lavorare e fare meglio”.

Hai comunque avuto un’ottima risposta dai tuoi uomini.
“Ho avuto grandissimi segnali. Sapevamo di trovare una squadra in salute e che ci avrebbe messo in difficoltà. Se devo trovare una pecca sono stati gli errori in rifinitura che se fatti bene non ci avrebbero fatto arrivare sul 2-1 a fine partita. Ma sono contento, ora pensiamo a martedì”.

Dzeko e Lautaro sono talmente belli da vedere che è difficile dividerli.
“Assolutamente sì, stanno bene. Ma stanno tornando anche Lukaku e Correa che si stanno allenando nel migliore dei modi. Crescerà anche la loro condizione anche perché è difficile impiegare Edin e Lautaro”.

Al derby di campionato con lo stesso entusiasmo della Supercoppa?
“Senz’altro, ma prima c’è l’Atalanta in Coppa Italia. Abbiamo partite ogni tre giorni e mezzo e cerchiamo di farle nel migliore dei modi e cercando di recuperare giocatori che ci daranno una mano”.

Skriniar sarà a disposizione il 31 gennaio?
“Chiedete a Marotta ed Ausilio, io ho detto che Milan è un grandissimo professionista che si allena sempre al massimo. Poi cosa succederà non lo so, mi concentro sul campo e sui giocatori a disposizione”.

La Coppa Italia è un obiettivo.
“Certamente, ci teniamo e vogliamo onorarla avendola sulla maglietta. Vogliamo preparare al meglio la sfida contro un avversario in salute”.




Dove trovare Oggi Sport Notizie:




Pubblicità

Facebook

ACF Fiorentina ac milan ac monza AIA allegri Altro Calcio Ascoli Calcio 1898 AS Roma atalanta basket calcio femminile Calcio Internazionale calciomercato champions league conferenza stampa Coppa Italia curiosità Designazione Arbitrale Europa League Frosinone Giudice Sportivo Hellas Verona Inter FC inzaghi italia Juventus FC Nazionale news numeri pallavolo press conference Programma Gare Qatar 2022 roma scherma Serie A Serie B serie C serie D spalletti SSC Napoli ss lazio Tennis US Cremonese volley

Copyright © 2022 | OggiSportNotizie.it iscritto al Tribunale di Teramo con il n. 317 del 23 febbraio 2022 | Editore: Associazione ERASMUSTE Sede legale via Balzarini 1 c/o UNITE - 64100 Teramo e-mail: teramo@esn.it | Direttore Responsabile: Marco Capriotti | Presidente: Leonardo De Lauretis | CF: 92030830670 | Alcune delle immagini interamente o parzialmente riprodotte in questo sito sono reperite in internet. Qualora violino eventuali diritti d'autore, verranno rimosse su richiesta dell'autore o detentore dei diritti di riproduzione | Tutti i diritti sono riservati.