Seguici

Champions League

Il Napoli crolla nel finale contro il Real Madrid: per gli ottavi basta un pareggio

Pubblicato

il

Tempo di lettura: 2 min.

Una partita per certi versi simile a quella del Maradona lo scorso 3 ottobre dove il Real Madrid trionfò per 3-2 su un Napoli che uscì comunque tra gli applausi del proprio pubblico. Gli uomini di Mazzarri escono a testa alta dal Bernabeu in una partita che ha visto le due squadre giocare (quasi) alla pari per buona parte della gara. Ora per strappare il pass per gli ottavi basterà non perdere contro il Braga in casa, nell’ultima gara dei gironi che si disputerà il 12 dicembre.

La partita

Il Napoli approccia bene alla gara sin dai primi minuti e trova il gol con Simeone al nono minuto: Kvaratskhelia innesca Di Lorenzo che mette in mezzo, Simeone da due passi mette dentro, nonostante il tentativo di Lunin che in tuffo para il pallone ma quando è già entrato. Tempo di consultare la goal-line technology, di assegnare il gol agli azzurri e il Real ha già pareggiato. L’azione immediata alla ripresa infatti, porta al gol di Rodrygo che servito bene da Brahim Diaz spara dritto all’incrocio il pallone del pareggio. Dieci minuti dopo il Real trova anche il gol del vantaggio con il solito Jude Bellingham che servito splendidamente da Alaba, e lasciato completamente libero da Juan Jesus, colpisce indisturbato di testa e sigla il gol del vantaggio. La partita continua con un ritmo altissimo, prima il Napoli va vicina al gol del pareggio con Simeone, poi Brahim Diaz fallisce il gol del 3-1.

Secondo tempo

La ripresa inizia con il Napoli schiacciato in avanti, e dopo due minuti e Anguissa dopo un tentativo respinto di cross, non ci pensa due volte e calcia verso la porta bucando Lunin. Il Real Madrid anche questa volta prova subito a reagire ma viene fermato più volte da uno Meret super reattivo. L’ingresso di Joselu sembra dare la scossa ai blancos, ma è lo stesso attaccante spagnolo a fallire due clamorose chance davanti la porta. Zielinski preoccupa Mazzarri, e dopo una botta abbandona il campo, al suo posto entra Elmas. Al minuto 84′, Nico Paz, anche lui entrato dalla panchina, calcia da fuori e beffa Meret, questa volta non esente da colpe. Nei minuti di recupero arriva anche il 4-2 proprio con Joselu che al posto di esultare chiede scusa ai propri tifosi per le occasioni fallite in precedenza.




Dove trovare Oggi Sport Notizie:




Pubblicità

Facebook

ACF Fiorentina ac milan ac monza AIA Altro Calcio Ascoli Calcio 1898 AS Roma atalanta basket calcio femminile Calcio Internazionale calciomercato champions league conferenza stampa Coppa Italia curiosità Designazione Arbitrale Europa League evidenza Frosinone Giudice Sportivo Hellas Verona Inter FC inzaghi italia Juventus FC news numeri pallavolo press conference Programma Gare Qatar 2022 Risultati roma scherma Serie A Serie B serie C serie D spalletti SSC Napoli ss lazio Tennis US Cremonese volley

Copyright © 2022 | OggiSportNotizie.it iscritto al Tribunale di Teramo con il n. 317 del 23 febbraio 2022 | Editore: Associazione ERASMUSTE Sede legale via Balzarini 1 c/o UNITE - 64100 Teramo e-mail: teramo@esn.it | Direttore Responsabile: Marco Capriotti | Presidente: Leonardo De Lauretis | CF: 92030830670 | Alcune delle immagini interamente o parzialmente riprodotte in questo sito sono reperite in internet. Qualora violino eventuali diritti d'autore, verranno rimosse su richiesta dell'autore o detentore dei diritti di riproduzione | Tutti i diritti sono riservati.