Seguici

Serie A

Fiorentina di corto muso: Ranieri “mata” il Toro nel finale

Pubblicato

il

Tempo di lettura: 3 min.

Il primo gol in campionato del centrale dà alla Fiorentina il terzo successo di fila e, momentaneamente, il quarto posto

Essere concreti e cogliere l’attimo. Questo sembra diventato il mantra della Fiorentina di Vincenzo Italiano, al terzo 1-0 consecutivo oggi raccolto al Franchi contro il Torino. Una sorta di “corto muso” che può apparire un passo indietro rispetto alla squadra più frizzante vista in precedenza, ma che è anche sintomo di una solidità difensiva che, storicamente in Italia, porta solo soddisfazioni.

Contro un Toro arrembante nel primo tempo e meno incisivo nel secondo, la Viola ha disputato un’altra gara al limite: approccio debole, poca brillantezza in fase offensiva ma anche l’impressione di non essere quasi mai al muro. Due occasioni per Zapata e Lazaro sono state gli unici brividi fino al 45′, poi i padroni di casa hanno progressivamente preso possesso del loro campo, concedendo poi quasi le briciole.

La spizzata vincente di Luca Ranieri, assolutamente uno degli uomini simbolo di questa Fiorentina, è poi la dimostrazione di un gruppo capace di mantenere lucidità nei minuti decisivi, oltre al focus sulla vittoria. Adesso è quarto posto, col Milan raggiunto a quota 33 punti, in attesa di un Bologna che, anch’esso, non sembra voler smettere di sorprendere e mettere punti nel paniere.

Primo tempo

Partenza volitiva del Toro, che sulla fascia destra trova spazi e pericolosità con le sgroppate di Bellanova. I primi dieci minuti vedono gli ospiti imporre il possesso palla e arrivare ad un solo passaggio dalla conclusione, mentre la Fiorentina risulta troppo attendista ed imprecisa. La partita poi si blocca nei secondi minuti: al 25′ occasione Torino con la punizione di Ricci che trova l’incornata di Zapata e chiama alla risposta Terracciano.

Vicino alla mezz’ora di gioco la Viola riesce a mettere fuori il muso dalla sua metacampo, con Bonaventura che riprende il comando delle operazioni sulla trequarti. Ma l’occasione ce l’hanno ancora i granata: al 37′ Lazaro si inserisce e, favorito da un rimpallo, chiama ad un altro bell’intervento Terracciano. Cresce ancora la Fiorentina e arriva per la prima volta dinanzi a Milinkovic-Savic: Ikoné però al 43′ non sfrutta, anche per bravura del portiere serbo. Si va all’intervallo con uno 0-0 che probabilmente sta più stretto agli ospiti.

Secondo tempo

Si riparte con entrambe le squadre che provano ancora a trovare le giuste soluzioni e mostrano un’ottimale fase difensiva. L’impressione è che la Fiorentina stia crescendo alla distanza, trascinata da un Bonaventura che finisce nel mirino dei difensori granata. Superato il quarto d’ora del secondo tempo, arrivano i primi cambi: dentro, tra gli altri, Sanabria e N’Zola per le speranze gol dei due allenatori.

L’inerzia dei padroni di casa viene però interrotta all’approssimarsi del quarto d’ora finale, col Torino che ritrova spazi, di nuovo sulla destra. Ma all’83’ arriva l’ormai insperato sblocco di gara: ci pensa Ranieri a spizzare in rete il cross di Kayode. Primo gol con la Viola in Serie A, quarto in stagione per uno dei leader morali della squadra di Italiano. I granata sono annichiliti dal vantaggio dei gigliati e non arrivano più vicini alla porta: la Fiorentina festeggia la terza vittoria consecutiva e per una sera è in Champions.

Fiorentina-Torino: 1-0

Fiorentina (4-2-3-1): Terracciano 6,5, Biraghi 5 (77′ Parisi 6,5), Ranieri 7,5, Milenkovic 6, Kayode 6,5; Arthur 5,5 (64′ Mandragora 6), Duncan 6; Ikoné 5 (87′ Sottil sv), Bonaventura 6 (87′ Quarta sv), Kouamé 5,5; Beltran 5,5 (64′ Nzola 6). Allenatore: Italiano

Torino (3-4-1-2): Milinkovic-Savic 6; Rodriguez 6, Buongiorno 6,5, Tameze 5,5 (87′ Seck sv); Lazaro 6,5, Ricci 5,5 (61′ Linetty 5,5), Ilic 6, Bellanova 7 (78′ Vojvoda 5); Vlasic 6,5 (78′ Djidji 5,5); Pellegri 6 (61′ Sanabria 5,5), Zapata 6,5. Allenatore: Juric

Arbitro: Federico La Penna di Roma 1

Marcatori: 83′ Ranieri

Ammoniti: Biraghi, Ricci, Kayode, Ranieri, Ikoné, Djidji

Espulsi: nessuno

Recupero: 1′ nel primo tempo, 5′ nel secondo tempo




Dove trovare Oggi Sport Notizie:




Pubblicità

Facebook

ACF Fiorentina ac milan ac monza AIA Altro Calcio Ascoli Calcio 1898 AS Roma atalanta basket calcio femminile Calcio Internazionale calciomercato champions league conferenza stampa Coppa Italia curiosità Designazione Arbitrale Europa League evidenza Frosinone Giudice Sportivo Hellas Verona Inter FC inzaghi italia Juventus FC news numeri pallavolo press conference Programma Gare Qatar 2022 Risultati roma scherma Serie A Serie B serie C serie D spalletti SSC Napoli ss lazio Tennis US Cremonese volley

Copyright © 2022 | OggiSportNotizie.it iscritto al Tribunale di Teramo con il n. 317 del 23 febbraio 2022 | Editore: Associazione ERASMUSTE Sede legale via Balzarini 1 c/o UNITE - 64100 Teramo e-mail: teramo@esn.it | Direttore Responsabile: Marco Capriotti | Presidente: Leonardo De Lauretis | CF: 92030830670 | Alcune delle immagini interamente o parzialmente riprodotte in questo sito sono reperite in internet. Qualora violino eventuali diritti d'autore, verranno rimosse su richiesta dell'autore o detentore dei diritti di riproduzione | Tutti i diritti sono riservati.