Seguici

Coppa Italia

Juventus-Frosinone, Allegri: “Grazie ai tifosi, non so dove possiamo arrivare”

Pubblicato

il

Verona Juventus Allegri
Massimiliano Allegri
Tempo di lettura: 2 min.

Juventus-Frosinone: le parole di Allegri in conferenza stampa

Juventus-Frosinone: nella conferenza stampa post partita, Massimiliano Allegri ha analizzato il successo per 4-0 ottenuto contro gli uomini di Eusebio Di Francesco. Queste le parole del tecnico toscano.

Sono arrivate due vittorie convincenti in Coppa Italia: dove può arrivare questa Juventus?

“Non lo so dove può arrivare. Questa sera dovevamo qualificarci per la semifinale. Siamo cresciuti nel finale”.

Non sembra esserci più differenza fra i più giovani e i meno giovani: cosa ne pensa?

“Stiamo lavorando tutti i giorni, abbiamo tempo in settimana e lo sfruttiamo per trovare empatia e conoscenza fra i giocatori. E più si conoscono e meglio giocano insieme”.

Quali insidie può rappresentare la Lazio in semifinale?

“Ora abbiamo un po’ di campionato da giocare. Alla Lazio penseremo poi ad aprile, è un’ottima squadra. Ora dobbiamo recuperare e da sabato mattina pensare solo al Sassuolo, con loro abbiamo preso quattro gol e passato una brutta serata all’andata, dobbiamo farci trovare pronti”.

Cosa ne pensa dei cori di stima e affetto per lei da parte dei tifosi e delle parole di Giuntoli nel pre partita.

“Le parole del direttore non le ho sentite. Con i tifosi ho sempre avuto un ottimo rapporto, ho sempre cercato di fare al meglio il mio lavoro e dobbiamo continuare a fare quello che facciamo in campo cercando di ottenere il massimo dei risultati. I tifosi quest’anno ci stanno dando una grande mano”.

Su Milik

“Con le punte è così, magari non segni per un po’ poi ne fai tre. Però ha sempre giocato buone partite”.

Sarà complicato tenere Yildiz in panchina? E sulla crescita di McKennie

“Intanto recuperiamo Chiesa al meglio, perché c’è bisogno di lui. Yildiz sta crescendo bene, però lasciamolo tranquillo. McKennie ha fatto un’annata non bella l’anno scorso e aveva voglia di rifarsi: deve continuare a correre e fare assist”.

La differenza di gol tra Coppa Italia e campionato: stimoli diversi o casualità?

“Credo sia una causalità. In campionato magari trovi squadre che ti danno meno spazi e si chiudono di più e hanno un’attenzione maggiore”.




Dove trovare Oggi Sport Notizie:




Pubblicità

Facebook

ACF Fiorentina ac milan ac monza AIA allegri Altro Calcio Ascoli Calcio 1898 AS Roma atalanta basket calcio femminile Calcio Internazionale calciomercato champions league conferenza stampa Coppa Italia curiosità Designazione Arbitrale Europa League Frosinone Giudice Sportivo Hellas Verona Inter FC inzaghi italia Juventus FC Nazionale news numeri pallavolo press conference Programma Gare Qatar 2022 roma scherma Serie A Serie B serie C serie D spalletti SSC Napoli ss lazio Tennis US Cremonese volley

Copyright © 2022 | OggiSportNotizie.it iscritto al Tribunale di Teramo con il n. 317 del 23 febbraio 2022 | Editore: Associazione ERASMUSTE Sede legale via Balzarini 1 c/o UNITE - 64100 Teramo e-mail: teramo@esn.it | Direttore Responsabile: Marco Capriotti | Presidente: Leonardo De Lauretis | CF: 92030830670 | Alcune delle immagini interamente o parzialmente riprodotte in questo sito sono reperite in internet. Qualora violino eventuali diritti d'autore, verranno rimosse su richiesta dell'autore o detentore dei diritti di riproduzione | Tutti i diritti sono riservati.