Seguici

Coppa Italia

La Juventus va in semifinale: battuto il Frosinone 4-0

Pubblicato

il

Tempo di lettura: 4 min.

La Juventus va in semifinale di Coppa Italia, dove incontrerà la Lazio di Sarri. Gli uomini di Massimiliano Allegri archiviano la pratica Frosinone con un roboante 4-0, arrivato grazie alla tripletta di Milik (due nel primo tempo, uno nella ripresa) e alla singola marcatura di Yildiz.

Di seguito trovate il commento del match e le pagelle dei bianconeri.

Primo tempo di Juventus-Frosinone

Parte subito forte la Juventus, che al primo minuto prova a rendersi pericolosa con Weah, servito da Milik all’interno dell’area di rigore. Brivido per i bianconeri al minuto 6, con Perin che serve male Miretti all’interno della propria area di rigore: il fallo di Brescianini ai danni del centrocampista bianconero evita guai peggiori per la Vecchia Signora.

Minuto 8: calcio di rigore per la Juventus per un fallo di Lirola ai danni di Miretti. Dal dischetto si presenta Milik, che spiazza Cerofolini e porta in vantaggio gli uomini di Massimiliano Allegri all’11esimo del primo tempo.

Al minuto 13 ci prova dalla distanza Harroui, ma il tiro è troppo centrale e non crea nessun problema a Perin. Il Frosinone cerca il gol del pareggio, ma il mancino di Ibrahimovic al 18esimo è debole e non impensierisce l’estremo difensore bianconero.

Minuto 20: Locatelli primo ammonito del match per un fallo commesso su Mazzitelli.

Juventus vicinissima al raddoppio al 25esimo con Kostic. Un minuto dopo ci prova Milik, perfettamente servito da Yildiz, ma il suo tiro viene deviato in calcio d’angolo.

Minuto 32: giallo a Kostic per un duro fallo su Okoli. Salgono così a due gli ammoniti bianconeri.

Ibrahimovic ci riprova con un mancino rasoterra al minuto 36, ma riesce a guadagnare solamente un corner.

Minuto 37: la Juventus trova il raddoppio, ancora con Milik, perfettamente servito all’interno dell’area di rigore da McKennie. L’attaccante polacco stoppa la palla di petto e di prima batte Cerofolini.

Weah ci prova dalla distanza al 40esimo: il suo potente destro basso, però, viene respinto da Cerofolini. Dagli sviluppi dell’azione arriva un tiro da fuori di Miretti, che finisce alto.

Dopo un minuto di recupero, l’arbitro Sacchi fischia la fine della prima frazione di gioco.

Secondo tempo di Juventus-Frosinone

Un cambio nella ripresa per il Frosinone: esce Ibrahimovic, entra Soulè.

Subito vicina al 3-0 la Juventus con McKennie, il cui tiro a botta sicura, però, viene respinto in angolo da Cerofolini.

Minuto 47: è tripletta per Milik! Cerofolini sbaglia nella costruzione dal basso e serve Locatelli: il centrocampista italiano, a tu per tu con il portiere del Frosinone, scarica il pallone a Milik, che non può sbagliare e insacca la rete del 3-0.

Minuto 56: annullata per fuorigioco la quarta rete di Milik, che si era fiondato su un tiro di Miretti, superando ancora una volta Cerofolini.

Altri due cambi per il Frosinone al minuto 58: escono Mazzitelli e Harroui, entrano Barrenechea e Gelli.

Minuto 60: la Juventus dilaga e mette a segno il 4-0 con Yildiz. Grande gol dell’attaccante turco, su un altro straordinario assist di McKennie.

Primi cambi per la Vecchia Signora al minuto 61: fuori Milik, Miretti e Locatelli, dentro Vlahovic, Iling Junior e Nicolussi Caviglia.

Non solo assist, McKennie cerca il gol del 5-0 al minuto 67, ma il suo colpo di testa finisce di poco a lato. Frosinone in totale affanno. I ciociari, però, provano ad accorciare le distanze al minuto 69, su un colpo di testa di Barrenechea, parato da Perin.

Al 70esimo esce Weah, al suo posto Cambiaso.

Tiro da fuori al minuto 71 da parte di Nicolussi Caviglia: il suo destro, deviato, finisce di poco alto sopra la traversa.

Terzo giallo in casa bianconera al minuto 72: ammonito Gatti.

Continua l’assedio della Juventus, che al 76esimo ci prova con Cambiaso: tiro respinto da Cerofolini.

Al 77esimo entra Nonge al posto di Yildiz, uscito tra gli applausi dell’Allianz Stadium.

Ritmi più bassi dal minuto 80, con la Juventus che gestisce il vantaggio e il Frosinone prossimo ad alzare bandiera bianca. Al minuto 92 Garritano sfiora il gol della bandiera, ma il suo tiro finisce alto di poco.

Dopo 3 minuti di recupero, arriva il triplice fischio finale, che decreta la vittoria della Juventus per 4-0 e l’accesso dei bianconeri alle semifinali di Coppa Italia, dove incontrerà la Lazio.

La Juventus va in semifinale: le pagelle dei bianconeri

JUVENTUS (3-5-2): Perin 6; Gatti 6.5, Bremer 7, Danilo 6.5; Weah 6.5 (dal 70′ Cambiaso 6), McKennie 7.5, Locatelli 7 (dal 61′ Nicolussi Caviglia 6), Miretti 6.5 (dal 61′ Iling Junior 6), Kostic 6; Yildiz 7 (dal 77′ Nonge 6), Milik 8 (dal 61′ Vlahovic 6). All. Allegri 7.5




Dove trovare Oggi Sport Notizie:




Pubblicità

Facebook

ACF Fiorentina ac milan ac monza AIA allegri Altro Calcio Ascoli Calcio 1898 AS Roma atalanta basket calcio femminile Calcio Internazionale calciomercato champions league conferenza stampa Coppa Italia curiosità Designazione Arbitrale Europa League Frosinone Giudice Sportivo Hellas Verona Inter FC inzaghi italia Juventus FC Nazionale news numeri pallavolo press conference Programma Gare Qatar 2022 roma scherma Serie A Serie B serie C serie D spalletti SSC Napoli ss lazio Tennis US Cremonese volley

Copyright © 2022 | OggiSportNotizie.it iscritto al Tribunale di Teramo con il n. 317 del 23 febbraio 2022 | Editore: Associazione ERASMUSTE Sede legale via Balzarini 1 c/o UNITE - 64100 Teramo e-mail: teramo@esn.it | Direttore Responsabile: Marco Capriotti | Presidente: Leonardo De Lauretis | CF: 92030830670 | Alcune delle immagini interamente o parzialmente riprodotte in questo sito sono reperite in internet. Qualora violino eventuali diritti d'autore, verranno rimosse su richiesta dell'autore o detentore dei diritti di riproduzione | Tutti i diritti sono riservati.