Seguici

Calcio

Supercoppa italiana: l’Inter batte 3-0 la Lazio e vola in finale contro il Napoli

Pubblicato

il

Tempo di lettura: 2 min.

Con lo stesso risultato dell’altra semifinale, dove il Napoli ha polverizzato la Fiorentina, l’Inter elimina la Lazio e si qualifica in finale, dove affronterà gli uomini di Mazzarri per tentare l’assalto all’ottava Supercoppa italiana della sua storia. Come in campionato, Inzaghi vince la partita a scacchi con Sarri riuscendo a neutralizzare l’attacco biancoceleste senza ricorrere a particolari pericoli. La finale si disputerà lunedì 20 gennaio alle ore 20 italiane. 

Primo tempo Inter – Lazio

L’Inter approccia subito bene alla gara e dopo soli tre minuti va vicino a sbloccare il risultato con Thuram prima e Bastoni poi. Il vantaggio nerazzurro arriva al minuto diciassette proprio con Marcus Thuram, pescato con un colpo di tacco da Dimarco che prende in controtempo tutta la difesa della Lazio, non esente da colpe. Poco dopo, in un’altra dormita della difesa biancoceleste, Barella colpisce la traversa con un bellissimo destro al volo che colpisce proprio l’incrocio di pali prima di terminare sul fondo. La Lazio prova ad affacciarsi in avanti ma le iniziative di Felipe Anderson vengono sempre neutralizzate dalla difesa nerazzurra. L’unica conclusione è quella di Vecino, dopo una manovra al limite dell’area, ma l’uruguaiano spara alle stelle.

Secondo tempo Inter – Lazio

Se il primo tempo è stato ad una porta, il secondo tempo non è da meno. Al secondo minuto della ripresa infatti, dopo l’on-field review, l’arbitro assegna un rigore all’Inter per un contatto Pedro-Lautaro. Dal dischetto Calhanoglu trafigge Provedel che intuisce l’angolo, ma non può far nulla. Lautaro Martinez cerca il gol in tutti i modi, prima spara alto da posizione ravvicinata, poi anche lui colpisce la traversa dopo un’ottima azione con Thuram. Con l’Inter in completo controllo della gara, Inzaghi inizia a pensare alla finale e mette in campo forze fresche, facendo riposare i vari Barella, Thuram e Lautaro stesso, che termina la gara senza gol. Proprio uno dei nuovi entrati, Frattesi, segna il definitivo 3-0 durante un contropiede dove viene servito da Mkhitaryan e solo, davanti a Provedel chiude la gara. Nei minuti di recupero, Immobile segna il gol della bandiera, ma l’arbitro annulla (giustamente) per un tocco di mano dell’attaccante biancoceleste.

 

 




Dove trovare Oggi Sport Notizie:




Pubblicità

Facebook

ACF Fiorentina ac milan ac monza AIA Altro Calcio Ascoli Calcio 1898 AS Roma atalanta basket calcio femminile Calcio Internazionale calciomercato champions league conferenza stampa Coppa Italia curiosità Designazione Arbitrale Europa League evidenza Frosinone Giudice Sportivo Hellas Verona Inter FC inzaghi italia Juventus FC news numeri pallavolo press conference Programma Gare Qatar 2022 Risultati roma scherma Serie A Serie B serie C serie D spalletti SSC Napoli ss lazio Tennis US Cremonese volley

Copyright © 2022 | OggiSportNotizie.it iscritto al Tribunale di Teramo con il n. 317 del 23 febbraio 2022 | Editore: Associazione ERASMUSTE Sede legale via Balzarini 1 c/o UNITE - 64100 Teramo e-mail: teramo@esn.it | Direttore Responsabile: Marco Capriotti | Presidente: Leonardo De Lauretis | CF: 92030830670 | Alcune delle immagini interamente o parzialmente riprodotte in questo sito sono reperite in internet. Qualora violino eventuali diritti d'autore, verranno rimosse su richiesta dell'autore o detentore dei diritti di riproduzione | Tutti i diritti sono riservati.