Seguici

Calciomercato

Conterio in esclusiva: “Mi ha convinto l’Inter. Su Allegri dico…”

Pubblicato

il

Conterio Inter
Tempo di lettura: 3 min.

Si è conclusa ieri la sessione invernale di calciomercato di Serie A della stagione 2023/24, che ha visto Roma, Juventus e Fiorentina battere gli ultimi colpi. Diversi innesti nuovi anche per Salernitana ed Hellas Verona che cercheranno di rimanere nella massima serie italiana. In esclusiva ai nostri microfono è intervenuto Marco Conterio, giornalista di Radio Sportiva e della Rai.

Qual è la squadra che ti ha più convinto in questa finestra di mercato?

“Bella domanda. In questa finestra non c’è una squadra che mi abbia convinto al 100%. Dico l’Inter perché era la squadra che aveva meno necessità e che poteva già guardare al futuro, sostituendo Dumfries, che è già dato per venduto, e con il problema di Cuadrado, prendendo Buchanan. La Juventus è andato prendere un giocatore che non ha chiesto l’allenatore, Djalo, Alcaraz mi piace ma probabilmente non è funzionale alla squadra. Non mi ha convito il Milan, sulla Fiorentina sospendo il giudizio al momento. Credo molto sulla funzionalità del mercato quindi confermo il parere positivo sull’Inter”.

Sotto questo punto di vista si è mosso molto anche il Napoli

“Il Napoli si è mosso tanto ma di fatto ha comprato un giocatore. Perché Traorè è arrivato in prestito, così come Dendoncker. Ha investito tanto su Ngonge, che sta facendo bene e l’ha pagato più di quanto pensavo potessero spendere. È un bel talento, nel 3-5-2 è poco funzionale ma con il nuovo tecnico non si giocherà con le due punte; questo potrebbe essere anche un piccolo indizio sul prossimo tecnico”.

Quindi chi sarà il prossimo allenatore del Napoli?

“Ma guarda tutti dicono che Conte gioca con gli esterni, ma non è vero. Con il Tottenham giocava con il tridente, avendo Son, Kane, Kulusevski, Lucas, schierando anche il 3-4-3. So che De Laurentiis vorrebbe Antonio Conte, ma vorrebbe anche Vincenzo Italiano, che tra l’alto voleva Ngonge alla Fiorentina e gradirebbe Raffaele Palladino. Sulla mia scaletta metto questi tre, che possono sfruttare al meglio le caratteristiche dell’ex giocatore del Verona”.

Alcaraz è da considerarsi una Giuntolata? Allegri sarà ancora l’allenatore della Juventus?

“Secondo me Allegri non rimarrà in scadenza, quindi o rinnova o va via con buonuscita da parte della Juventus. So che Giuntoli ha parlato con Thiago Motta, è andato a far vedere anche Palladino. Il tecnico del Bologna è il profilo attualmente più gradito. Il fatto che Allegri chiedesse un giocatore pronto mentre il l’ex dirigente del Napoli abbia preso un altro tipo di profilo fa pensare che abbia voluto seguire la sua traccia, previo confronto con il tecnico. Alcaraz non me lo aspettavo ma mi aspettavo un giocatore alla Pereyra o Bonaventura: Allegri era diverse settimane che chiedevo un rinforzo in mediana, ma Giuntoli aveva le sue idee. Il mio scellino è su Allegri no e Thiago Motta o un altro sì ma tutto può succedere”.

Per concludere: quanto è decisiva Inter-Juve di domenica?

“Guarda ho intervistato a Radio Sportiva Ariedo Braida che ha detto che chi vince questa vince lo scudetto. Non mi sento di poterlo contraddire ma sento che peserà molto, al netto della classifica, a livello psicologico. Può essere un mattone sulla pancia di chi perde.




Dove trovare Oggi Sport Notizie:




Pubblicità

Facebook

ACF Fiorentina ac milan ac monza AIA allegri Altro Calcio Ascoli Calcio 1898 AS Roma atalanta basket calcio femminile Calcio Internazionale calciomercato champions league conferenza stampa Coppa Italia curiosità Designazione Arbitrale Europa League Frosinone Giudice Sportivo Hellas Verona Inter FC inzaghi italia Juventus FC Nazionale news numeri pallavolo press conference Programma Gare Qatar 2022 roma scherma Serie A Serie B serie C serie D spalletti SSC Napoli ss lazio Tennis US Cremonese volley

Copyright © 2022 | OggiSportNotizie.it iscritto al Tribunale di Teramo con il n. 317 del 23 febbraio 2022 | Editore: Associazione ERASMUSTE Sede legale via Balzarini 1 c/o UNITE - 64100 Teramo e-mail: teramo@esn.it | Direttore Responsabile: Marco Capriotti | Presidente: Leonardo De Lauretis | CF: 92030830670 | Alcune delle immagini interamente o parzialmente riprodotte in questo sito sono reperite in internet. Qualora violino eventuali diritti d'autore, verranno rimosse su richiesta dell'autore o detentore dei diritti di riproduzione | Tutti i diritti sono riservati.